Meyer:”Dopo Twilight, l’amore in The Host”

stephenie meyer,atrice,twilight,infinito,romanzo,the host,film,diane krunger,william hurt,storia,melanie,invisibile,avventura,terra,colonizzata,razza,pianeta,pulito,pacifico,informazioni

Stephenie Meyer, autrice del bestseller “Twilight“, racconta a Tgcom24 che stava guidando attraverso l’infinito deserto tra Phoenix a Salt Lake City quando le è venuta l’idea per il suo romanzo, “The Host“. Il libro è poi diventato un film con Diane Kruger e William Hurt, uscirà il 28 marzo. E’ la storia di Melanie che rischia tutto ciò che ha per proteggere le persone che ama da un nemico invisibile che invade i corpi cancellando i ricordi.
In un futuro non troppo lontano un invasore alieno e un’umana si ritrovano intrappolati nello stesso corpo a combattere per la sopravvivenza degli uomini che rispettivamente amano e per il destino del pianeta nel film The Host, un romanzo di Sci-fi e avventura tratto dal best-seller dell’autrice della saga di Twilight, Stephenie Meyer. La Terra è stata colonizzata dalle “Anime”, una razza aliena che ha “sfrattato” gli umani dai loro corpi tramutandoli in dimore per viandanti interplanetari. Le Anime hanno trasformato il pianeta in un mondo pulito, sicuro e pacifico, ma a un costo incalcolabile: gran parte della razza umana è stata annientata. Alcuni, come Melanie (Saoirse Ronan), una giovane e forte donna , sono sopravvissuti in clandestinità, costantemente in lotta contro il pericolo di essere catturati e annientati. Fatta prigioniera da un Cercatore (Diane Kruger) il cui lavoro è quello di procacciare corpi umani per le nuove Anime in arrivo, Melanie cerca di uccidersi. Sopravvive miracolosamente e un’Anima chiamata Wanderer viene chirurgicamente impiantata nel suo corpo. 

Quando la Cercatrice spinge Wanderer a estrarre dalla memoria di Melanie informazioni su altri umani ribelli, la sua coscienza si oppone strenuamente. Rifiutando di farsi sopraffare e scomparire, Melanie convince Wanderer a ritornare dalla sua famiglia, dal suo ragazzo Jared (Max Irons), dal suo fratellino di 11 anni, Jamie (Chandler Canterbury), da suo zio Jeb (William Hurt) e sua zia Maggie (Frances Fisher). Nel rifugio sotterraneo in mezzo al deserto, Wanderer (ora conosciuta come Wanda) incontra Ian (Jake Abel), l’uomo che è destinata ad amare, dando vita così a un insostenibile conflitto interiore tra lei e Melanie. Nel momento in cui Wanda tradisce la propria razza per aiutare Melanie a salvare la sua, la Cercatrice inizia a inseguirle incessantemente, per una scioccante ragione che solo lei conosce.

Meyer:”Dopo Twilight, l’amore in The Host”ultima modifica: 2013-09-01T03:22:17+00:00da marya3131
Reposta per primo quest’articolo