Roma, scene di sesso all’aria aperta

C_2_articolo_1116160_imagepp.jpg

È polemica a Roma per quello che tra gli abitanti del quartiere viene comunemente chiamato “Il Vallone”. Situato nella zona Tor Sapienza, nell’area tra via Collatina e via Prenestina, questo campo è diventato, da qualche tempo, un luogo in cui la notte cala il coprifuoco, poiché come conferma la gente del quartiere “in quello stradone c’è gente strana”. Ma come se non bastasse, è “vietato” circolare anche di giorno, soprattutto se si vuol tutelare i bambini.
Gli scatti pubblicati sul profilo Twitter @NoiRoma, che hanno suscitato sdegno e choc tra i lettori, mostrano palesemente scene di sesso alla luce del sole. “Non è chiaro – dichiarano i residenti – se i clienti del sesso a pagamento siano nomadi, stanziati abusivamente nella zona, oppure cittadini comuni”. Quel che è certo è che, come dimostrano i numerosi commenti sui social network, i cittadini sono sconcertati, definendo tutto ciò “una vergogna per Roma”.
“Queste due foto rappresentano il superamento di ogni limite – spiega l’Assessore Alessandro Moriconi – poiché i rapporti sessuali avvengono nelle vicinanze delle abitazioni, tanto che i residenti potrebbero tranquillamente girare un filmato hard di buona qualità”. Per il consigliere capitolino di Fratelli d’Italia Dario Rossin “Quanto denunciato dai residenti di via Morandi a Tor Sapienza è la dimostrazione di come la nostra città sia ormai preda di soggetti senza il minimo senso del pudore, della legalità e del vivere comune”. Il consigliere ha poi concluso attaccando anche gli accampamenti abusivi: “ Marino e la sinistra continuano a perdere tempo dietro ai Fori, mentre Roma sta scivolando nel torbido dell’inciviltà”.
Roma, scene di sesso all’aria apertaultima modifica: 2013-09-12T00:39:23+00:00da marya3131
Reposta per primo quest’articolo