Ben Stiller nel fango con Penelope Cruz: riprese in notturna a Castel Sant’Angelo

20150628_penelope_cruz_ben_stiller

E la bella Penelope Cruz finì in un bagno di fango all’ombra di Castel Sant’Angelo. Cose che succedono, anche alle superdive. No, nessun incidente, né una formula segreta di benessere. Ma “solo” esigenze di copione.

Già, perché venerdì notte la bellissima attrice spagnola è stata la star “infangata” del nuovo ciak del film “Zoolander 2”, la pellicola tutta romana diretta e interpretata dall’ormai di casa Ben Stiller. Una location d’eccezione, l’altra notte, come piazza di Ponte Sant’Angelo, per un set che si è animato al chiaro di luna tra le 21 e le 3, nella cornice di una imponente “vasca” di fango. Mister “Una notte al Museo” guidava la troupe nella sua inconfondibile doppia veste di regista e protagonista (nei panni del modello un po’ scemotto Derek Zoolander). Eccolo nel completo di scena iper-fashion, un pizzico kitsch nello stile del suo personaggio, completamente sporco di fango, che dà indicazioni ai tecnici, ma soprattutto spiega i dettagli della scena da girare a Penelope. Lei, in accappatoio blu, in attesa del ciak ripassa la sequenza con Stiller. Da quanto si apprende, il ciak a Castel Sant’Angelo si sarebbe dovuto battere giorni fa, ma è stato rinviato last minute a venerdì notte per il doloroso lutto che ha colpito l’attrice, che ha perso il papà Eduardo una settimana fa.

Ben Stiller nel fango con Penelope Cruz: riprese in notturna a Castel Sant’Angeloultima modifica: 2015-06-29T11:31:56+00:00da marya3131
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento